Il commento di Roberto Mottola

Sicuramente il vento odierno, disteso e sopra i dieci nodi, ci ha consentito di iniziare nel migliore dei modi le regate capresi, augurandoci e sperando che continui così nei prossimi giorni. Vedere oggi ben 22 maxi  nel campo di regata è stato un colpo d’occhio bellissimo e la doppia vittoria odierna di Jethou, imbarcazione eccezionale, nella classe Racer, è un valore aggiunto.

Una complimento vorrei rivolgerlo anche all’intera macchina organizzativa ed allo staff che ha operato, nonostante la pioggia di questi giorni, in maniera attenta e precisa. Le condizioni meteo, avverse in tutta Italia, nel golfo di Napoli hanno comunque consentito un regolare svolgimento delle regate della Rolex Capri Sailing Week, lo ritengo così un lento rodaggio di avvicinamento al grande appuntamento del prossimo anno quando nelle acque del Golfo si disputerà il Campionato Europeo Orc.

Inoltre il supporto di Rolex, che da sempre crede in queste capacità organizzativa condivisa tra i tre sodalizi, Yacht Club Italiano, Circolo del Remo e della Vela Italia e Yacht Club Capri, ci conforta e ci spinge a fare sempre meglio e di più. Per l’Europeo abbiamo superato numerose candidature,  italiane e straniere  come quella delal città di Istanbul, portando così la RCSW ad aprire la stagione velica che proseguirà con due regate offshore importanti come la 151 Miglia e poi la Giraglia.

Domani  si raddoppiano i campi di regata – con i Maxi, per la Maxi Yacht Capri Trophy, e ORC, per il Campionato Nazionale del Tirreno -, ma soprattutto si triplicano i team, con oltre 80 barche in regata. La crescita delle partecipazioni dimostra che la formula con la prova lunga prima e quelle costiere e sulle boe dopo piace a tutti.

Roberto Mottola di Amato
Presidente del Circolo del Remo e della Vela Italia

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TRACKING